50 sfumature di non Rosa.

Due mesi di duro lavoro, tra call, progettazione, creazione messi in opera, allestimento, montaggio video, coreografia…un titolo sui giornali “La forza Rosa del Lavoro pesante……al Museo della Carta” e la nostra mostra finita lì in due parole come un manifesto accartocciato dopo l’8 Marzo.

Noi siamo un gruppo di 10 donne che hanno lavorato duro, come tutte le Donne che mostriamo nelle opere esposte, che nonostante il Covid e i bambini sulle ginocchia, siamo in grado di lavorare in call, siamo Donne che nonostante tutti i problemi della vita, abbiamo il coraggio e la voglia di guardare oltre questa maledetta pandemia e abbiamo voglia di creare.

Ecco il punto…non guardateci come 10 donne che fanno arte per passare il tempo come al circolo del thè,

abbiamo una professionalità ognuna diversa dalle altre, ci accomuna la passione per l’arte e la viviamo nel nostro saper fare.

La nostra arte diventa carta elegante o scultura, diventa un messaggio video promozionale, diventa uno scatto che denuncia le diseguaglianze, diventa disciplina di uno sport, diventa moda, diventa terapia, diventa un racconto della natura in un oggetto d’arredo, diventa un racconto del mondo che vediamo..

La nostra arte esce dal museo e  danza con la vita si mescola al saper della tradizione culturale della nostra città, inserendosi in contesti svariati del mondo del lavoro, siamo l’identità di questa città  siamo

Anime di Cemento Armato.

Categories:

Tags:

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shear